ABC multe

11 commenti  |   stampa  |  pdf

La multa è una sanzione amministrativa elevata per le infrazioni del Codice della strada. Può essere:

– accertata quando l’automobilista/motociclista viene fermato e apprende immediatamente di aver commesso un’infrazione e quindi riceve il verbale con l’importo;

– notificata nel momento in cui il verbale viene spedito per posta all’indirizzo del trasgressore (entro il termine di 90 giorni dall’accertamento).

Il verbale deve contenere:

– la descrizione della violazione e tutti i dati del veicolo

– l’importo della sanzione (compresa la riduzione se prevista) e le modalità di pagamento

– le modalità di presentazione dell’eventuale ricorso.

Il trasgressore ha 60 giorni dalla contestazione immediata e dalla notifica del verbale per pagare. Dall’agosto del 2013 se si paga entro 5 giorni dalla contestazione o dalla notifica, si ha diritto ad uno sconto del 30% (leggi a riguardo l’articolo “Multe in saldo”).La norma esclude dallo sconto le violazioni più gravi, cioè quelle per le quali è prevista la confisca del veicolo o la sospensione della patente (es. sorpasso in curva, circolazione sulle corsie di emergenza, guida in stato di ebbrezza, ecc.).

Qualora, invece, si decidesse di fare ricorso, si può presentare al Prefetto del luogo dove è avvenuta l’infrazione o al Giudice di Pace.

Il ricorso al Prefetto deve essere inoltrato entro 60 giorni dal ricevimento del verbale, inoltrandolo a mezzo raccomandata a.r. all’ufficio o comando dell’organo accertatore o al Prefetto direttamente; al Giudice di Pace, invece, può essere presentato a mano o a mezzo posta alla cancelleria del Giudice entro 30 giorni dal ricevimento del verbale, avendo cura di fornire un “domicilio legale” presso il comune della cancelleria, per ricevere le comunicazioni.

Ricordiamo, inoltre, che per importi superiori ai 200 euro è possibile richiedere la rateizzazione della multa (Leggi a riguardo Pagare le multe a rate? Ecco come fare)

Autore: Unione Nazionale Consumatori
Data: 1 luglio 2015

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Gualtiero

buongiorno, ho ritirato dalla posta stamattina 22 dicembre 2015 un multa ( a Milano semaforo incrociao mac mahon monteceneri )per una infrazione risalente al marzo 2013. mai contestatami né recapitatami prima. come posso procedere? l’importo iniziale leggo che era di 160 € ed ora di circa 340 €.
Grazie,
Gualtiero.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori