Una giornata di confronto su disabilità e consumo

3 commenti  |   stampa  |  pdf

742 (Sdc – apr. 2014) – Le persone con disabilità in Italia sono circa 2 milioni e 824 mila, pari al 4,8 per cento della popolazione italiana: tra queste, coloro che hanno problemi nella sfera delle comunicazioni come l’incapacità di vedere e sentire o parlare sono circa 217 mila. A loro è dedicata la giornata di confronto e approfondimento di oggi 23 aprile (Roma Eventi Fontana di Trevi -Sala Leopardi- Piazza della Pilotta, 4): nella mattinata (dalle 11.30) nel corso di una conferenza stampa dal titolo “Consumatori senza barriere”, l’Unione Nazionale Consumatori e Lega Consumatori presentano le attività che stanno portando avanti nell’ambito del progetto del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali “Formazione e solidarietà”. L’obiettivo è di rendere i disabili sensoriali più consapevoli dei loro diritti e doveri di consumatori, diffondendo una banca dati di video sui principali temi di consumo tradotti in lingua dei segni (consultabili sulla pagina youtube dell’Unc) e formando gli operatori delle associazioni per fornire l’adeguata assistenza ai non udenti.

“Siamo molto orgogliosi -commenta il Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori Massimiliano Dona- di essere la prima associazione ad inaugurare una campagna di comunicazione dedicata ai sordi, perché siamo convinti dell’importanza di fornire le adeguate tutele anche ai diversamente abili per evitare che si crei un divario irrecuperabile tra consumatori di serie A e di serie B”.

Nel convegno del pomeriggio si discuterà, poi, di cosa si può e si deve fare per i consumatori vulnerabili: alla presenza esperti del settore, rappresentanti delle associazioni e aziende interessate ai temi della disabilità, si parlerà di “Informazione accessibile e limiti della comunicazione” (nell’ambito del progetto ‘Consumatori 2.0’, finanziato dal Ministero dello Sviluppo economico), approfondendo le principali difficoltà riscontrate dai disabili nell’accesso alle informazioni e nella risoluzione delle controversie di consumo.

Autore: Simona Volpe
Data: 23 aprile 2014

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

vincenzo

Siamo sempre poco informati

Debora Froldi

Finalmente!!!per mio figlio è stata un’odissea:gli entipubblici non ti informano, e abbiamo perso troppe opportunità

Unione Nazionale Consumatori
Unione Nazionale Consumatori

Grazie per il suo commento. Ci stiamo attrezzando, anche con l’aiuto di persone come lei, per riuscire ad essere d’aiuto a tutti i consumatori.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori