Il ritiro, l’utilizzo e la riconsegna dell’auto a noleggio

26 commenti  |   stampa  |  pdf

auto a noleggioA cosa prestare attenzione quando si ritira un’auto a noleggio? E durante l’utilizzo e alla riconsegna?

Vediamo nel dettaglio:

Al ritiro: se non avete accettato la cancellazione della franchigia (Leggi a riguardo “Auto a noleggio: la prenotazione e il contratto”), ispezionate attentamente l’esterno dell’auto a noleggio, per verificare eventuali danni a carrozzeria e cristalli e, se del caso, fateli riportare sul contratto; verificate anche l’esistenza della ruota di scorta e degli attrezzi di bordo, sia per evitare contestazioni al rientro e soprattutto per non trovarsi nei guai. Prima di partire, se non avete esperienza con lo specifico modello, spendete qualche minuto per familiarizzare con i comandi principali e le segnalazioni del quadro strumenti; controllate che l’indicatore di livello carburante segnali il pieno e verificate di avere sottomano il numero per le emergenze. Dopo questo rapido check siete pronti a mettervi in viaggio.

Durante l’utilizzo: l’auto a noleggio è assicurata contro il furto e anche contro danni da collisione, ma se parcheggiate e ve ne andate a spasso con le chiavi nel cruscotto, oppure fate condurre il veicolo da un terzo non registrato e sbatte contro un parapetto per negligenza o imperizia, la compagnia assicuratrice potrebbe rivalersi su di voi. Utilizzate, dunque, la normale diligenza se usate il veicolo per percorrenze e tempo apprezzabile, controllando il livello dei liquidi e la pressione delle gomme. Se avete un incidente, che non blocca il veicolo, compilate il modulo di constatazione amichevole (il CID) attentamente, per consegnarlo al rientro; se l’incidente blocca il veicolo chiamate il numero di emergenza per il recupero del veicolo e la sua sostituzione per completare il periodo di noleggio. Se ci sono feriti o comunque lesioni (vostre o di altri), preoccupatevi di avere la documentazione medica relativa per l’assicurazione.Comunque, in caso di incidente, usate il vostro smartphone per fotografare la scena, i danni e il contesto stradale.

Al rientro: lasciatevi un margine di tempo utile per la riconsegna del veicolo; arrivare tardi con l’aereo o il treno che sta per partire e quindi lasciare le chiavi in una cassetta può essere comodo, ma vi espone a rischi di piccoli abusi che non potrete più controllare. La cosa migliore è organizzarsi per riconsegnare il veicolo nelle ore di apertura del punto di noleggio e far accettare il veicolo da un addetto: eventuali danni dovranno esservi contestati, insieme alle eventuali modalità di valorizzazione degli stessi. Riceverete fattura per posta o email e l’addebito sulla vostra carta di credito. Se invece dovete lasciare le chiavi e correre, sarebbe buona cosa fotografare il veicolo nel parcheggio del punto di noleggio per documentarne il rientro e l’assenza di danni, oppure l’estensione dei medesimi.

Leggi anche Noleggio: come evitare sorprese al rientro

Autore:
Raffaele Caracciolo
Data: 24 maggio 2016

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Enrico Degiovanni

Buon giorno, vi scrivo perchè ho appena avuto un’esperienza poco piacevole in merito al noleggio di un furgone di una nota compagnia. La questione è che prendo il furgone, mi immetto in autostrada e durante un sorpasso un camion mi spara una pietra sul parabrezza, lasciandomi un segno evidente ma senza la partenza di crepe.
Il giorno dopo, alla ricosegna, comunico all’addetto il danno sul vetro il quale si limita a fare una foto con il tablet ed a dirmi che il danno sarebbe stato da verificare.
Fatto sta che entro in accettazione ed un altro addetto mi fa la fattura del normale importo del noleggio con tanto di timbro “pagato”e mi restituisce l’assegno cauzionale (non ho lasciato carta di credito).
Lo stesso pomeriggio mi arriva una mail doce c’è scritto che devo passare in ufficio e mi verrà addebitato un importo di 350 euro + iva per i danni al parabrezza.
Possono avvelersi di legali visto che non hanno ne carta di credito ne assegni? Cosa mi consigliate di fare?
Aspetto una risposta e nel frattempo ringrazio.
Enrico

La Redazione UNC
La Redazione UNC

Buonasera Enrico, grazie di averci scritto, ma per poterla aiutare avremmo bisogno di qualche informazione in più sui documenti in suo possesso. Può scrivere ai nostri esperti attraverso lo sportello Auto-Moto sul nostro sito, ecco il link http://www.consumatori.it/sportello-auto-moto/
Grazie!

Michele

Salve ho noleggiato un’auto negli stati uniti, durante un viaggio sulla carreggiata c’era un curioso gancio che si è infilato nella gomma, devo pagare io la sostituzione della stessa?

La Redazione UNC
La Redazione UNC

Gentile Michele, dipende dalla copertura assicurativa stipulata all’atto del noleggio, ma trattandosi di noleggio in USA le condizioni potrebbero essere diverse da quelle italiane… Le consigliamo dunque di controllare il contratto!

simone

Buongiorno,

mi sto apprestando a noleggiare un auto e mi chiedo se sia necessario sottoscrivere le clausole di furto e danno ai cristalli ruote etc (il prezzo raddoppia, in caso contrario x furto dovrei corrispondere 1400 euro). Peraltro in Sicilia non è previsto l’annullamento totale ma resta una franchigia di circa 200 euro. La mia domanda è : ma le compagnie con sono assicurate per furto ed atti vandalici ? possono rivalersi su di me ugualmente ?

grazie e cordiali saluti

La Redazione UNC
La Redazione UNC

Gentile Simone, in via generale il contratto prevede la responsabilità del conducente titolare del contratto per qualsiasi danno e la loro assicurazione non copre i danni del consumatore!! Non è possibile rispondere in maniera precisa circa la necessità di sottoscrivere altre polizze perchè le cifre e le franchigie cambiano a seconda della compagnia di noleggio, in ogni caso, come riportato nel nostro articolo sul sito è sempre meglio fare l’assicurazione http://www.consumatori.it/auto-moto/noleggio-sicuro/autonoleggio-consigli-per-prenotazione-contratto/#.V-UyYvmLSUk.
Se ha bisogno di assistenza ci contatti attraverso il nostro sportello http://www.consumatori.it/sportello-auto-moto/

Franco

Salve,
ho noleggiato all’estero un’auto on line con assicurazione senza franchigia e ho picchiato la macchina prendendo un marciapiede. Adesso la compagnia di noleggio pretende il risarcimento del danno essendo secondo loro un danno alla sottoscocca non coperta da assicurazione. Posso assicurare che il danno è alla carrozzeria ho anche le foto. Non hanno la mia carta di credito e non ho versato nessuna cauzione. Come mi devo comportare?
Grazie

La Redazione UNC
La Redazione UNC

Buongiorno Franco, per poterla aiutare avremmo bisogno di maggiori dettagli e i nostri esperti dovrebbero visionare il suo contratto. Può scriverci attraverso lo sportello Auto-Moto sul nostro sito, ecco il link http://www.consumatori.it/sportello-auto-moto/

Giustino

Salve, ho noleggiato un’auto online ad un prezzo molto vantaggioso dove l’importo non è rimborsabile.
Bene: per problemi lavorativi non potrò più partire.
La mia domanda è: perderò solo i soldi del prezzo del noleggio oppure mi addebiteranno i costi del carburante e/o qualche altro costo aggiuntivo??
Grazie

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori