Incidente auto con colpa: ecco quali rincari ci sono

commenta  |   stampa  |  pdf

incidente autoI dati elaborati dall’Osservatorio SuperMoney sull’assicurazione auto hanno riscontrato alcune variazioni dei costi delle polizze auto nel corso degli ultimi tre anni nelle città di Milano, Roma, Napoli e Palermo, in seguito a uno o più incidenti con colpa: queste variazioni possono raggiungere impennate massime del 69%, con crescite maggiori nel Sud Italia, dove però le polizze sono di norma più alte rispetto al Nord.

Incidente auto con colpa: il dettaglio dello studio

Prima di presentare i dati dello studio, è doveroso spiegare come questo è stato svolto: l’Osservatorio di SuperMoney ha messo a confronto due automobilisti “tipo”: 30enni, non sposati, impiegati, e conducenti di una Fiat 500 1.3 Multijet dal valore economico-commerciale di 13.900 euro; l’unica differenza tra i due automobilisti è la classe di merito di appartenenza, che è determinata dall’esperienza di guida, il più esperto appartiene alla classe CU1, quello meno esperto e meno accorto nella guida alla classe CU7.
Per quanto riguarda le polizze auto considerate in generale (non soffermandoci per ora sugli incrementi in seguito a incidenti con colpa) bisogna precisare, per poter comprendere i successivi dati, che nel Sud Italia sono più elevate rispetto al Nord, perché ci sono meno assicurati e più sinistri, ma che nel complesso, come confermato dai dati ANIA, si può riscontrare un calo medio del -6.9% per tutta Italia, tra  giugno 2014 e giugno 2015.
Adesso che il “quadro economico” dell’Rc Auto italiana è chiaro possiamo analizzare i dati dello studio.

Incidente con colpa: incrementi per la classe CU1

Partiamo con i risultati prodotti dall’analisi della polizza del guidatore di classe CU1, successivamente a incidente con colpa: l’aumento medio a livello nazionale è del 31% con un solo incidente, del 61% dopo due sinistri nello stesso anno.

Il dettagli delle quattro città considerate evidenzia la difficile situazione di Napoli dove le polizze aumentano del 22% con un solo incidente e del 57% dopo un due incidenti, raggiungendo cifre annue di 1154 euro.
La situazione migliore
si trova a Milano, ma bisogna precisare che le polizze sono più basse di default, quindi anche i rincari in seguito a sinistro con colpa sono influenzati da questo: il valore massimo raggiunto è di 408 euro dopo 2 incidenti con colpa, anche se il rincaro percentuale è del 65%.

Incidente con colpa: incrementi per la classe CU7

Analizzando la situazione che si trova ad affrontare l’automobilista poco esperto con classe CU7 emerge sempre il primato negativo di Napoli, che fa registrare aumenti del 20% nel caso di un solo incidente e del 69% nel caso di due sinistri, con i costi delle polizze annuali che raggiungono i 1353 euro.
Per gli automobilisti inesperti delle altre 3 città considerate dallo studio gli aumenti sono comunque significativi, anche se quelli più blandi (che sono comunque del 27% al primo incidente e del 31% al secondo) si riscontrano sempre a Milano, con le polizze che toccano valori massimi di 423 euro.

Guarda la tabella con lo studio completo

Autore: Unione Nazionale Consumatori (fonte Supermoney)
Data: 14 novembre 2015

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori