Carte di credito: 10 “dritte” antifrode

commenta  |   stampa  |  pdf

Il fenomeno della clonazione delle carte di credito e dei bancomat é sempre più comune e può procurare ingenti danni ai diretti interessati. Ecco i nostri consigli per scongiurare il pericolo:

  1. le carte ed i loro codici segreti non devono mai essere conservati insieme.
  2. se possibile memorizzare i codici e, in ogni caso, non riscriverli mai su bigliettini o foglietti di carta conservati nel portafogli;
  3. non rivelare ad alcuno i codici associati alle carte di pagamento, si tratta di dati rigorosamente personali e non può accadere che ci siano richiesti via e-mail ;
  4. scegliere una carta di pagamento che offra il servizio gratuito di informazionedelle operazioni tramite sms;
  5. prestare attenzione a non essere osservati durante l’operazione di digitazione del codice segreto PIN (Personal Identification Code);
  6. controllare tutti i movimenti della cartaogni volta che viene data in mano ad un esercente per l’operazione di pagamento;
  7. conservare gli scontrini dei prelevamenti e dei pagamenti effettuati con carta di credito, in modo da poter verificare dall’estratto conto, le somme addebitate e quelle effettivamente spese;
  8. tenere sempre a portata di mano il numero verde dell’istituto emittente per poter bloccare la carta in caso di necessità;
  9. in caso di acquistion-line utilizzare preferibilmente una carta prepagata, ma anche una normale carta di credito è più sicura di un bonifico;
  10. non inviare mai denaro contante e rifiutarsi di ricaricare la carta prepagata del venditore.

HAI BISOGNO DI AIUTO? CONTATTACI ALLO SPORTELLO BANCHE

Autore: Unione Nazionale Consumatori
Data: 30 novembre 2016

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori