Idraulici, falegnami, imbianchini: 10 consigli “anti-salasso”

commenta  |   stampa  |  pdf

ristrutturare casaSpesso ai nostri sportelli arrivano segnalazioni di consumatori che si lamentano perché il rapporto con l’artigiano (falegname, idraulico, imbianchino…) che avevano scelto per i propri lavori a casa non è andato come previsto. Ecco 10 consigli utili per difendersi da chi fa “il furbetto”:

  1. rivolgersi, per quanto possibile, ad un artigiano di fiducia o che abbia già svolto lavori nella vostra abitazione; qualora non se ne conoscano, preferire quelli iscritti alla Camera di Commercio;
  2. non prendere in considerazione annunci che non riportino l’indirizzo della sede ed un numero di telefono fisso, ma  ad esempio, solo un numero di cellulare o un indirizzo e-mail;
  3. chiedere sempre un preventivo specificando i costi ed i tempi di consegna;
  4. quando il lavoro non procede secondo gli accordi, si può chiedere al prestatore d’opera di uniformare l’attività entro un termine congruo. Trascorso il termine indicato, potrete recedere dal contratto con il diritto di chiedere il risarcimento degli eventuali danni;
  5. conservare i pezzi di ricambio che sono stati sostituiti in modo da verificare l’effettivo svolgimento dei lavori;
  6. farsi rilasciare regolare fattura, su carta intestata della società che ha effettuato l’intervento, riportante in maniera dettagliata i costi ed i pezzi sostituiti;
  7. se il compenso richiesto dal prestatore d’opera è sproporzionato, si può pagare una somma inferiore, lasciando all’artigiano l’onere di provare che è dovuta una cifra superiore;
  8. non anticipare mai soldi a chi deve effettuare uno o più lavori in casa (manutenzioni varie, riparazione di elettrodomestici, ecc.) se prima non sono stati svolti i lavori necessari richiesti;
  9. per lavori svolti presso l’abitazione è bene controllare da vicino ciò che viene fatto e nascondere oggetti di valore o dividere le parti della stanza;
  10. se la somma richiesta è visibilmente sproporzionata, il consumatore può rifiutarsi di pagare riservandosi di sottoporre il lavoro ad un esperto o anche al giudice.

HAI BISOGNO DI AIUTO? CONTATTACI ALLO SPORTELLO DEDICATO

Autore: Unione Nazionale Consumatori
Data: 23 novembre 2016

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori