Garanzia legale e garanzia convenzionale, quale differenza e quale difesa?

commenta  |   stampa  |  pdf

timbro per garanzia convenzionaleLa garanzia legale è quella a cui ha diritto l’acquirente della durata di due anni e che può far rivalere sul venditore in tutte quelle situazioni in cui il prodotto risulta difettoso, non funzionante, difforme rispetto a quello ordinato o diverso da quello descritto nella pubblicità.

Accanto alla garanzia legale (di cui abbiamo parlato nell’articolo Garanzia post-vendita: il venditore è responsabile), il Codice del Consumo si preoccupa anche di indicare i contenuti minimi della garanzia convenzionale ulteriore: con essa il venditore e/o il produttore assumono obblighi aggiuntivi nei confronti del consumatore, ma sempre senza costi ulteriori (per intendersi è quella che il produttore di un’auto può concedere all’acquirente: “5 anni o 200 mila chilometri”).

Si tenga presente che il venditore, anche in presenza di tale tipo di garanzia convenzionale, rimane sempre vincolato alla garanzia legale biennale del Codice del Consumo. Insomma la garanzia convenzionale è del tutto facoltativa, in quanto è rimessa alla scelta del venditore, ma una volta pubblicizzata risulta vincolante.

La garanzia convenzionale può prevedere servizi aggiuntivi per il consumatore, come ad esempio la riparazione a domicilio del bene o la consegna dell’auto sostitutiva in caso di riparazione; può essere anche più ampia dal punto di vista temporale.

In caso di reclamo i nostri esperti possono aiutarti, clicca qui.

Autore: Unione Nazionale Consumatori

Data: 14 settembre 2015

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori