ANTITRUST – La multa all’Enel e gli inganni del mercato

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 16 settembre 2008 – “La decisione dell’Antitrust di infliggere ad Enel tre multe per 1,1 milioni di euro per pratiche commerciali scorrette, marketing aggressivo e pubblicità ingannevole, è l’ennesima conferma del grado di trasparenza del nostro mercato”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Pochi giorni dopo la condanna di Meridiana, mentre lo scandalo dei formaggi avariati torna a far notizia, siamo costretti a prendere atto –secondo quanto accertato dall’Antitrust- dell’ennesimo schiaffo alla fiducia dei cittadini”.

“E’ inaccettabile –continua Dona- che la fiducia dei consumatori venga continuamente illusa. Se poi ciò avviene ad opera di aziende leader, questa è la prova tangibile del livello di infedeltà del nostro mercato”.

Roma, 16 settembre 2008

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori