CANONE TV: parte un progetto per aiutare i consumatori

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

Unione Nazionale Consumatori e Udicon offrono assistenza e informazioni ai consumatori sulle novità introdotte dal canone Rai in bolletta. Il progetto è finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Roma, 1 agosto 2016 – Proseguono le richieste d’aiuto dei consumatori sul canone Rai e, come era prevedibile, con l’arrivo delle prime bollette con l’addebito del canone non manca la confusione: non solo, infatti, hanno ricevuto la richiesta di pagamento anche coloro che avevano presentato l’autocertificazione prima del 16 maggio, ma gli importi non corrispondono in tutti i casi alle previsioni (51,03 euro invece dei 70 previsti)

Per fare chiarezza su questa situazione e fornire assistenza ai consumatori è partito il progetto di consulenza e informazione “Canone tv in bolletta. Assistenza ai consumatori”, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della legge 388/2000 art. 148 e realizzato dalla Unione Nazionale Consumatori insieme a Udicon. Per i prossimi 12 mesi, il progetto assisterà i consumatori attraverso sportelli fisici e online su tutto il territorio, oltre naturalmente ad informare i cittadini sulle novità di questo periodo di transizione.

Il canone Rai nella bolletta elettrica, infatti, è stato introdotto dalla legge di Stabilità 2016 per ovviare alla forte evasione diffusa tra i cittadini; il pagamento, pari a 100 euro, è rateizzato e inserito in una voce apposita della bolletta elettrica.

Ricordiamo che il canone televisivo ordinario è un’imposta legata al possesso di un apparecchio televisivo, ossia di un apparecchio in grado di ricevere, decodificare e visualizzare il segnale digitale terrestre o satellitare, direttamente o tramite un decoder o sintonizzatore esterno.

Dal 1° gennaio 2016, la detenzione di un apparecchio si presume nei confronti dei titolari di utenza di fornitura elettrica ad uso domestico. E’ possibile superare questa presunzione inviando un apposito modello di dichiarazione all’Agenzia delle Entrate.

Per maggiori informazioni vai sul sito dell’Agenzia delle entrate o contatta gli esperti dell’Unione Nazionale Consumatori all’indirizzo canonetv@consumatori.it e Udicon: canonetv@udicon.org  (udicon.org/canonetv)

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori