CAROVITA – Decalogo contro il carovita

commenta  |   stampa  |  pdf

Roma, 16 settembre 2008 – In occasione della giornata di mobilitazione contro il carovita alimentare, indetta dalle Associazioni dei consumatori per il 18 settembre, l’Unione Nazionale Consumatori ha diffuso (www.consumatori.it) un decalogo per risparmiare sulla spesa.

  • Comperando frutta e verdura nei mercati rionali alle ore 13, si risparmia fino al 50%, in quanto i prezzi scendono perché i prodotti rischiano di appassire o alterarsi.
  • In ogni caso non c’è molta differenza qualitativa fra gli ortofrutticoli di categoria B e quelli di categoria A o Extra: la differenza è solo estetica.
  • Preferire i banchi degli ortolani, che vendono propri prodotti, in particolare quelli che ne espongono pochi: costano meno.
  • Nei supermercati comprare solo generi di prima necessità (pane, pasta, pelati, carni, olio, eccetera), che hanno prezzi bassi per attirare la clientela. Gli ortofrutticoli costano di più.
  • La carne bovina a prezzo più basso non è peggiore: è solo ricavata dal quarto anteriore, che costa meno, ma ha lo stesso potere nutrizionale del quarto posteriore.
  • Il pane casareccio con farina zero o, meglio, 1, costa meno ed è migliore del pane con farina “00” perché contiene più fibra.
  • I pelati costano assai meno della passata o della polpa di pomodoro.
  • Le uova biologiche costano di più, ma da vari studi è emerso che non hanno niente di particolare.
  • Marche non conosciute di pasta e di basso prezzo possono contenere un buon prodotto, perché fatte da aziende che non spendono in pubblicità. Conviene provare.

Roma, 16 settembre 2008

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori