CASPER – I consumatori chiedono indennizzi in favore dei passeggeri bloccati sui treni

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

 

casper.jpg 

 

Roma, 3 febbraio 2012 –  I rimborsi dei biglietti “gentilmente concessi” da Trenitalia in favore dei passeggeri dei treni che in queste ore hanno accumulato ritardi, vengono rispediti al mittente dalle associazioni dei consumatori aderenti a Casper (Adoc, Codacons, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori).

“Ci sembra una proposta semplicemente ridicola, visti gli enormi disagi subiti da viaggiatori che per ore sono rimasti intrappolati all’interno dei vagoni, in alcuni casi senza luce e senza riscaldamenti – affermano le 4 associazioni di Casper – Il problema, infatti, non sono i minuti di ritardo accumulati dai convogli, ma gli enormi danni materiali ed esistenziali subiti dagli utenti, i ritardi nei soccorsi, i malfunzionamenti tecnici delle infrastrutture ferroviarie avvenuti nonostante il maltempo fosse ampiamente previsto. Per tale motivo, riteniamo che i viaggiatori abbiano diritto, oltre al rimborso del biglietto, al risarcimento dei danni subiti, di entità chiaramente superiore al semplice costo del biglietto.”

I consumatori chiedono quindi a Trenitalia un incontro urgente con le 4 associazioni di Casper – Adoc, Codacons, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori – così da definire l’entità degli indennizzi spettanti ai passeggeri. In caso contrario, le 4 sigle sono pronte a presentare una valanga di cause risarcitorie contro la società nelle competenti sedi, e invitano fin da ora i passeggeri coinvolti nei disagi a segnalare sui siti internet delle associazioni i disagi patiti sui treni.

 

Cerca un altro

comunicato

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori