CENSIMENTO – Chi paga i disservizi?

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 11 ottobre 2011 – "Gli italiani vorrebbero correre, ma l’Italia è bloccata!" E’ questa l’amara riflessione di Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), di fronte alle numerosissime segnalazioni giunte all’associazione rispetto ai disservizi relativi alla compilazione on-line del censimento in corso.

"La premiata ditta ISTAT-TELECOM ha dato l’ennesima dimostrazione della lentezza tecnologica del nostro Paese: l’unico luogo al mondo dove i cittadini sono più veloci di chi dovrebbe misurarli", commenta il Segretario generale, che prosegue: "così però l’Italia resta al palo, bloccata oggi su Internet, ieri sulle autostrade o sui binari, l’altro ieri con il black-out elettrico".

"La solita domanda -afferma Dona- oggi come in passato è questa: chi paga per i disagi? Chi rimborsa i cittadini per le ore trascorse a combattere con procedure che vanno in tilt troppo facilmente?"

"Rispetto a tutto questo -conclude l’avvocato- passa persino in secondo piano la difficoltà di compilazione del questionario: le multe saranno solo per chi non risponde o anche per chi fa male il proprio mestiere?"

Cerca un altro comunicato

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori