CRISI ECONOMICA – Natale: il calo acquisti sarà pesante

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

 Roma, 2 dicembre 2008 – “Sarà un Natale all’insegna dell’austerità e del consumo responsabile dovuto a causa degli effetti della crisi economica che cominciano a farsi sentire pesantemente e a incidere pesantemente sulle tasche di milioni di italiani.”

E’ quanto emerge dall’analisi dell’ufficio studi dell’Unione Nazionale Consumatori.

“E’ possibile – continua la nota dell’Unione Nazionale Consumatori – che il calo degli acquisti raggiunga in alcuni settori anche il 12-13%, mentre sarà più contenuto nel settore alimentare”.

“La recessione economica in atto – conclude l’Unione Nazionale Consumatori – indurrà i consumatori a ripensare le proprie abitudini e propensioni all’acquisto e a privilegiare l’acquisto di prodotti utili rispetto a quelli superflui”.

 

Roma, 2 dicembre 2008

Cerca un altro comunicato

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori