ECONOMIA: deflazione dovuta al crollo dei consumi

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

L’Unione Nazionale Consumatori commenta gli ultimi dati sull’inflazione, resi noti oggi.

Roma, 14 ottobre 2014 – “La deflazione è dovuta al drammatico crollo dei consumi e alle difficoltà che hanno le famiglie ad arrivare a fine mese” è il commento di Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, ai dati resi noti oggi dall’Istat sull’inflazione (-0,2% su base annua).

L’associazione ricorda che la spesa per consumi delle famiglie residenti è scesa rispetto ai valori pre-crisi dell’ 8,05%, passando dai 985 mld del 2007 a 906 mld del 2013 (valori concatenati), con un crollo di 79 miliardi (79 mld). Anche a prezzi correnti la spesa è scesa in soli due anni, dal 2011 al 2013, di oltre 29 mld. Dati impressionanti.

Per l’associazione di consumatori si dovrebbe però notare anche che la riduzione dei prezzi, al di là dei motivi che l’hanno determinata, consente, in termini di diminuzione del costo della vita, un risparmio di 67 euro su base annua per una famiglia di 3 persone.

Nonostante la deflazione a livello medio nazionale, si evidenziano notevoli disparità a seconda della città. Bolzano risulta la città più cara d’Italia, con un’inflazione dell’1% ed un aggravio di spesa, per una famiglia di 3 persone, pari a 452 euro su base annua. La palma del risparmio spetta invece a Milano, dove l’abbassamento dei prezzi consente ad una famiglia di 3 persone di risparmiare 321 euro. Una differenza, tra le due città, pari a 773 euro.

Al secondo posto, per abbassamento dei prezzi, si colloca Roma (208 euro in meno per una famiglia di 3 componenti), seguita da Firenze (182 euro).

tabella 14 ottobre

 

Fonte: UNC su dati Istat

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori