ENERGIA – Bolletta 2.0, un’opportunità per i consumatori

1 commento  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Presentate le proposte dell’Unione Nazionale Consumatori alle audizioni speciali dell’Autorità per l’energia per una bolletta più trasparente e comprensibile: una grande opportunità per i consumatori.

Roma, 11 ottobre 2013 – “L’aggiornamento del layout delle bollette di energia elettrica e gas rappresenta una grande opportunità per i consumatori. Con bollette più trasparenti e comprensibili finalmente avremo la possibilità di muoverci meglio tra le tante, e a volte poco chiare, offerte di energia elettrica e gas”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando le proposte dell’associazione per migliorare la comprensibilità delle bollette energetiche.

“Le attuali bollette sono incomprensibili per la quasi totalità dei consumatori -spiega Pieraldo Isolani, Responsabile del settore energia di UNC- l’eccessiva presenza di informazioni di dettaglio, infatti,  rende difficile capire quanto effettivamente il consumatore stia pagando il kilowattora di energia elettrica o il metro cubo di gas, quali oneri siano caricati nelle bollette e l’andamento dei propri consumi per cercare di ottimizzarli e diminuirli. Questa situazione va urgentemente cambiata”.

“Le nostre proposte (ad esempio: la semplificazione delle bollette; l’esplicitazione delle componenti pagate ed il loro ‘peso’ sulla spesa totale; l’indicazione chiara delle condizioni di vendita e del prezzo al quale si sta pagando l’energia elettrica e il gas; il riepilogo del consumo storico effettivo almeno degli ultimi due anni) -prosegue Massimiliano Dona (segui @massidona su twitter)- potrebbero sicuramente portare ad avere, finalmente, bollette più comprensibili e trasparenti e consentirebbero ai consumatori di poter comparare e, quindi, scegliere meglio le offerte disponibili sul mercato, riducendo il rischio di incappare in problemi sui servizi e di aggravi delle spese". "Apprezziamo -conclude Dona- la volontà dell’Autorità dell’energia di coinvolgere le Associazioni Consumatori in questo importante processo di razionalizzazione e aggiornamento delle bollette”.

Per contattare gli esperti della nostra associazione, scrivere a info@consumatori.it indicando nell’oggetto “ENERGIA”.

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

giuseppe candoni

Insufficiente. La gran parte degli abusi dei distributori di gas ad esempio, sta nello stimare consumi su serie storiche inesistenti disattendendo anche le autoletture e non rispondendo ai reclami, nonostante l’obbligo di farlo entra trenta giorni. Un buon sistema per finanziare a tasso 0 la propria attività. Il caso di Hera Amga smascherato inequivocabilmente dal sottoscritto che non trova alcun riscontro sui media.L’impressione è che ci sia da parte delle associazioni consumatori tanta politica che le induce a considerare solo i casi di grande rilievo e di lunga durata.

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori