ENERGIA – L’intervento del Governo non destabilizzi il settore

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 7 novembre 2011 – "L’intervento ad opera del Governo sulle tariffe elettriche, previsto nella bozza del maxiemendamento, rischia di destabilizzare il quadro regolatorio quadriennale che definisce la determinazione delle tariffe elettriche da parte dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas." È quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (Unc), in un comunicato congiunto insieme alle associazioni Codici e Lega Consumatori.

Secondo le tre organizzazioni di consumatori si corre il rischio di danneggiare fortemente, e forse bloccare, gli investimenti sulla rete elettrica programmati dalle società del settore per garantire la sicurezza e l’efficienza del servizio elettrico. Tra l’altro questo è uno dei pochi settori, che avendo un quadro regolatorio certo, stava realizzando importanti investimenti che contribuiscono alla crescita del Paese.

"Il blocco degli investimenti sulla rete, inoltre -concludono le tre associazioni- è finalizzato anche a ridurre le congestioni del settore, con indubbi benefici sui costi di gestione e quindi sulle tariffe pagate dagli utenti. L’intervento del Governo sulle tariffe elettriche, infine, mina l’indipendenza dell’Autorità per l’energia: indipendenza che, invece, deve essere garantita a tutela dei consumatori più deboli”.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori