ENERGIA – Qual è il prezzo della debolezza?

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 18 luglio 2008 – “Il futuro energetico dell’Italia dipende notevolmente dal gas fornito dalla Russia: perciò è importante realizzare nei prossimi tre anni il gasdotto Eni- Gazprom South Stream – una parte del quale terminerà ad Otranto attraversando Bulgaria, Grecia ed Albania – che dovrebbe far affluire in Europa fino a 30 miliardi di metri cubi di gas”.

E’ quanto dichiara l’Unione Nazionale Consumatori, rilevando che  il progetto sostenuto dalla UE di realizzare la grande pipeline Nabucco è fermo per mancanza di un fornitore di gas (in ipotesi Turkmenistan o Kazakhstan).

“Tutto ciò – conclude l’Unione Consumatori-  avrà  però un prezzo rilevante per gli interessi nazionali: l’ingresso del monopolista russo Gazprom nel mercato italiano della distribuzione con un “tetto” alle vendite (per ora) di tre miliardi di metri cubi di gas. Si tratta di una presenza molto importante che apre uno scenario particolarmente interessante non soltanto per gli analisti del settore, ma anche per i consumatori: resta il fatto che senza una diversificazione delle fonti di approvvigionamento la nostra debolezza energetica avrà un costo molto pesante, con o senza nucleare”.

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori