EUROTRAVEL – Fallito il tour operator, ecco cosa fare

2 commenti  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori 

Roma, 14 giugno 2010 – “Il Tribunale Ordinario di Aosta ha dichiarato il fallimento della ‘Eurotravel’ di Benin Pierangelo S.n.c. & C. (già ‘Eurotravel S.r.l.’)”. E’ quanto rende noto l’Unione Nazionale Consumatori (UNC).

“Pertanto -spiega l’Associazione- i consumatori che vantano crediti nei confronti del suddetto tour operator possono presentare domanda di insinuazione al passivo del fallimento, inviandola entro il 18 giugno 2010, a mezzo lettera raccomandata A/R , al Tribunale Ordinario di Aosta”.

“Ricordiamo che i crediti vantati verranno iscritti in coda a tutti quelli muniti di garanzia (come, ad esempio, quelli dei lavoratori). Inoltre, per visionare lo stato della procedura fallimentare e i documenti ad essa inerenti  -conclude l’Unione- si potrà accedere al sito www.tribunalediaosta.net andando nell’area ‘procedure concorsuali’ e cliccando sull’argomento ‘ricerca procedure’ ”.

Roma, 14 giugno 2010

Cerca un altro comunicato

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Giovanni Gigante

Grazie per le notizie appena lette,al contrario di chi avrebbe dovuto pubblicarle per il solo dovere professionale.
Ma ciò che mi sconforta maggiormente è l’onere a cui sono costretto per conoscere l’esito della tutela del mio credito riveniente da sentenza di lavoro, immediatamente esecutiva e regolarmente inserita nella curatela fallimentare paria40 €.
Ringrazio in attesa di leggere una Vs.considerazione.
Gigante Giovanni

Unione Nazionale Consumatori
Unione Nazionale Consumatori

Gent.mo Sig. Gigante, di cosa si tratta esattamente?

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori