EXPO: il pasticcio dei biglietti online

20 commenti  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Da pochi giorni è iniziato l’Expo di Milano e agli sportelli dell’Unione Nazionale Consumatori sono arrivate numerose segnalazioni sulla difficoltà di acquistare i biglietti sul sito ufficiale e altri siti accreditati. Ecco i dettagli…

Roma, 6 maggio 2015 – “Non è l’inizio che ci aspettavamo, almeno dal punto di vista tecnico-organizzativo, ma ci auguriamo che i problemi siano risolti al più presto nel rispetto dei numerosissimi visitatori dell’Expò di Milano”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, in merito alle numerose segnalazioni giunte agli sportelli dell’associazione da parte consumatori che non sono riusciti ad acquistare online i biglietti dell’Esposizione universale in corso a Milano.

Spiega l’avvocato Dona: “in molti ci hanno scritto lamentando di aver provato ad acquistare i biglietti sia sul sito ufficiale dell’Expò 2015 che su altri portali accreditati, ma dopo aver effettuato il pagamento tramite carta di credito, al momento dell’emissione dei biglietti, il sistema si è bloccato senza emettere i tagliandi, pur avendo prelevato il denaro. Da parte nostra abbiamo già contattato alcuni dei soggetti interessati per capire che cosa è successo; Coop (con la quale l’Expò ha una collaborazione), ad esempio, da noi sollecitata ci informa che sta lavorando per migliorare il servizio; intanto, in caso di anomalie è necessario che vengano segnalate inviando una mail all’indirizzo support-tickets@expo2015.org oppure telefonando al N° tel. 02-02015″.

“Inoltre -aggiunge Dona- da quanto ci è stato comunicato, sono state identificate due tipologie di soluzioni al problema:

– se il biglietto non è stato emesso:  EXPO effettua lo storno del pagamento e successivamente informa il socio dell’operazione (EXPO sta predisponendo nei prossimi giorni una comunicazione a tutti i clienti che debbano essere rimborsati);

– se il biglietto è stato emesso:  EXPO invita il consumatore a verificare sul proprio account MYEXPO l’esistenza del biglietto che può essere ristampato. Nel caso in cui i biglietti non fossero presenti il consumatore dovrebbe riscrivere una mail a support-tickets@expo2015.org che provvederà a contattarlo per una risoluzione del problema”.

Se i problemi  persistessero ricordiamo ai consumatori coinvolti che possono scriverci attraverso il nostro sportello Ecommerce; i nostri esperti sono a  disposizione degli associati “.

 

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Eleonora

Identica problematica: un errore di sistema al momento della stampa dei biglietti, innumerevoli telefonate e e-mail a support-ticketsexpo2015.org e ancora nessun rimborso. Sto aspettando da sei mesi il riaccredito di 112€. Continuano a attribuire la responsabilità del ritardo ai “tempi tecnici di regolazione dei movimenti tra gli istituti bancari e dalla tipologia di carta di credito utilizzata”.
Spero possiate fornirci il vostro supporto.

Santiago

Il 12 agosto ho provato ad acquistare un biglietto ma la transazione é stata annullata per un loro errore. Il problema é peró che mi hanno preso 234 euro e sto ancora aspettando il rimborso. Telefonate e email inutili, mi rispondono sempre la stessa cosa, che hanno preso in considerazione la mia richiesta e che la inoltrano all’ufficio di competenza, che mi confermano lo storno e di controllare il conto corrente, e cosi via. I giorni passano e niente, sono una vergogna. Che bisogna fare?!

Deborah

Io ho avuto lo stesso problema di molte persone.. il 17/09/2015 ho acquistato sul sito Expo 1 biglietto a 39 euro e nel momento in cui ho pagato non mi è stato emesso il biglietto ed il sistema mi ha dato errore, ma purtroppo i soldi se li erano già presi. Arrabbiatissima ho mandato e-mail a raffica per 2 giorni a tutti gli indirizzi mail che ho trovato riguardo Expo, ma nessuno mi rispondeva, poi ho telefonato ad Expo ed una ragazza incompetente mi ha detto “ma non è possibile che non ti sia arrivato il biglietto” e mi ha scaricata dicendomi “te lo mando tra mezz’ora..” si’ certo ovviamente non ha voluto sapere nè i miei dati nè nulla e infatti non è arrivato.. allora li ho contattati su Twitter ma niente, su Facebook ma il ragazzo mi ha risposto che dovevo contattare un indirizzo mail di Expo che avevo già contattato.. alchè rimando per l’ennesima volta una mail al servizio clienti e mi hanno risposto di contattare il seguente indirizzo e-mail: support-b2b@expo2015.org Dopo aver scritto loro la mail, mi hanno risposto quasi subito dicendomi che hanno verificato che per un’anomalia nel mio caso non è stato possibile generare il biglietto e che è stato da loro richiesto lo storno del pagamento. Alla fine ad Expo sono andata lo stesso, non mi è piaciuto, tutto molto finto e code infinite, infatti abbiamo saltato tutti i padiglioni tranne 2 o 3 ma da fuori li abbiamo visti tutti passeggiando nel Decumano.. ma in ogni caso è stata comunque una bella giornata passata in compagnia del mio ragazzo, di un’amica e di mia cognata. Ho aspettato un pò che mi arrivassero i soldi ma nessuno si è più fatto vivo.. allora ieri li ho ricontattati dicendo che pretendo immediatamente i miei soldi (anche perchè sennò tra un pò Expo finisce e noi rimaniamo fregati) e stamattina mi è arrivata la loro mail di risposta con scritto che mi hanno riaccreditato il denaro ed infatti ho controllato sul mio postepay e finalmente mi hanno ridato i soldi, dopo 23 giorni!!!! EVVIVAAAA!!! Quindi chi ha avuto questo problema contatti support-b2b@expo2015.org e rompete loro le scatole all’infinito sennò non vi considerano. Spero che la mia esperienza possa essere utile a qualcuno. Ciao! =)

Elena

Vedo che purtroppo non sono l’unica ad aver pagato una discreta cifra (134 euro) senza ricevere nessun biglietto per un'”anomalia” tecnica e ad oggi dopo quasi un mese non ho ricevuto il rimborso.
penso che a questo punto non mi resta che denunciarli e sperare di rivedere questi benedetti soldi.
UNA COSA è CERTA, NON ANDRO’ SICURAMENTE A VISITARE L’EXPO.

Deborah

Leggi la mia esperienza e contatta questo indirizzo e-mail support-b2b@expo2015.org.. rompi loro le scatole, oggi mi hanno riaccreditato i soldi.

Mariagrazia

Anche io ho pagato 3 biglietti expo senza averli ricevuti. Ho fatto mille segnalazioni, è stata aperta una pratica da expo, ma non ho ancora ricevuto nulla. L’indirizzo mail a cui ti riferisci support-b2b@expo2015.org secondo te è ancora attivo e funzionante anche ora che expo ha chiuso?
Grazie

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori