FERROVIE – Opporsi a tagli ingiustificati

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 19 novembre 2009 – “I cittadini hanno diritto ad avere carrozze pulite e ad utilizzare servizi igienici decenti, rispettando gli impegni contenuti nei contratti di servizio stipulati con le singole regioni”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando i dati diffusi dalla Regione Toscana sulle penali che Trenitalia dovrà pagare dopo le ispezioni effettuate nei primi dieci mesi del 2009 nell’ambito del trasporto regionale.

“L’entità delle penali a carico di Trenitalia per il trasporto ferroviario in Toscana -continua Dona- è davvero significativa: 167 mila euro, 70 mila dei quali per la pulizia delle vetture, per i primi dieci mesi del 2009 e oltre 5 milioni di euro da quando nel 2000 le competenze e le risorse relative al trasporto ferroviario regionale sono state trasferite alla Regione”.

“Condividiamo le preoccupazioni degli utenti toscani -conclude Dona- riguardo ai preannunciati tagli per i collegamenti con Roma, come quelli inaccettabili previsti per la città di Arezzo, che in caso di attuazione creerebbero inevitabili disagi a migliaia di persone. Per questo chiediamo che il ministro Matteoli intervenga ed impedisca l’adozione di misure ingiuste e penalizzanti”.

Roma 19 novembre 2009

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori