GIOCO: bene il rinvio se porterà miglioramenti

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

L’Unione Nazionale Consumatori commenta il rinvio del decreto attuativo della delega fiscale sui giochi.

Roma, 20 febbraio 2015 – “Il gioco d’azzardo ha bisogno di una riforma radicale, che non tenga conto soltanto degli aspetti fiscali”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, in riferimento al rinvio della delega fiscale sui giochi.

“E’ fondamentale -afferma Dona (segui @massidona su Twitter)– razionalizzare la pressione fiscale su tutte le tipologie di gioco, contrastando così seriamente il gioco illegale, ma non va trascurato l’aspetto socio-sanitario dell’azzardo, considerando che, secondo recenti statistiche, il gioco per 1 italiano su 2 è diventata un’esperienza emotiva insostituibile, destinata a trasformarsi in qualcosa di più serio”.

“Siamo d’accordo -conclude l’avvocato Dona- che rimandare sia la scelta migliore, per consentire una consultazione più ampia, che preveda la partecipazione di tutti i soggetti coinvolti: non solo concessionari e gestori, ma anche le associazioni che da anni sono in prima linea nel contrasto del gioco patologico. Ci aspettiamo, infatti, una riforma ad ampio raggio che tenga conto, tra l’altro, dell’invadenza  pubblicitaria (che va seriamente regolamentata a cominciare da alcuni divieti di pubblicizzare certe forme di gioco) e del diritto per i consumatori di essere informati sulle reali possibilità di vincita (in forma comprensibile, sulla base di un’analisi certificata da organismi pubblici o provati, indipendenti dai concessionari)”.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori