GRANDE FRATELLO – Bene la multa per le bestemmie

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 24 marzo 2011 – “Non poteva restare impunita l’estrema volgarità di questa edizione del ‘Grande Fratello’ in cui ben quattro concorrenti sono stati esclusi dal gioco dopo aver bestemmiato”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), commentando la notizia della sanzione dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni per le espressioni blasfeme pronunciate da vari abitanti della casa durante il reality di Canale 5.

“Esprimiamo il nostro apprezzamento per la multa inflitta dall’AGCOM al ‘Gf’”, afferma Dona.

“Anche se la cifra è davvero irrisoria rispetto agli introiti del programma l’Autorità ha comunque mandato un segnale forte al pubblico e agli addetti ai lavori”.

“Era necessario -conclude il Segretario generale- porre un limite tra ciò che è lecito e cosa è inammissibile in TV”.

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori