IKEA: Unc chiede chiarimenti sulla sicurezza della cassettiera Malm

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa Unione Nazionale Consumatori

L’Unione Nazionale Consumatori chiede a Ikea cosa intende fare in Italia, dopo aver richiamato la linea Malm anche in Cina.

Roma, 14 ottobre 2016 – “Ci stupisce che una multinazionale come Ikea, attenta alla sicurezza e ai bambini, non abbia un ufficio preposto al dialogo con i consumatori in grado di rispondere in modo celere alle preoccupazioni degli utenti”. Ad affermarlo è Massimiliano Dona, Segretario Generale dell’Unione Nazionale Consumatori, in merito alla lettera inviata dall’associazione più di un mese fa per avere chiarimenti sulle iniziative che Ikea prevede eventualmente di attuare in Italia riguardo la linea di mobili “Malm”, che ha già causato incidenti mortali in altri Paesi.

Dopo una lunga polemica, il colosso dell’arredamento ha ceduto alle pressioni di Pechino e ha deciso di richiamare 1,66 milioni di cassettiere “Malm” anche in Cina: prodotti della stessa linea erano già stati ritirati dal mercato statunitense a seguito della morte di sei bambini a causa del ribaltamento del mobile. “Considerato che le cassettiere Malm sono in vendita anche nel nostro Paese, a seguito degli ultimi sviluppi abbiamo deciso di scrivere ad Ikea per avere informazioni sui dati di vendita negli ultimi anni e se e quali eventuali iniziative il gruppo intende attuare in Italia a tutela dei consumatori. Purtroppo, non abbiamo avuto ancora alcuna risposta”, spiega l’Avv.Dona.

 

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori