LATTE – Più trasparenza sulla provenienza delle materie prime

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 23 settembre 2008 – “E’ necessaria una maggiore trasparenza sulla provenienza delle materie prime, per poter dare al cittadino la possibilità di sapere esattamente ciò che acquista e mangia, soprattutto in momenti delicati come questo, in cui l’allarme per il latte contaminato rischia di allargarsi a macchia d’olio”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario Generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando lo scandalo del latte in Cina, che ha causato già diverse vittime tra i bambini e che si sta diffondendo in queste ore in tutto il mondo.

“Allo stato – spiega Dona – non è dato sapere se il nostro Paese possa considerarsi immune dal rischio melamina, poiché essa potrebbe trovarsi in prodotti a basso costo in vendita in Italia ed è sufficiente che siano preparati con latte in polvere o farine anche di mais di origine cinese. C’è però da dire che mai come in questa occasione il potenziale rischio alla salute è di straordinaria gravità, essendo peraltro irreversibile il danno conseguente”.

“Per questo – prosegue Dona – è condivisibile l’intervento delle autorità preposte che hanno avviato così sollecitamente tutte le iniziative necessarie alla salvaguardia della salute pubblica”.

“Chiediamo al Governo ed all’Unione Europea – conclude Dona – il massimo sforzo nell’informare i cittadini sugli sviluppi della vicenda”.

Roma, 23 settembre 2008

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori