MALTEMPO – Risarcimenti per i disagi sulle strade a causa della neve

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 8 febbraio 2012 – “Un fine settimana infernale quello trascorso dai cittadini italiani a causa dei disservizi generati dalle amministrazioni pubbliche e dai gestori delle reti stradali in occasione dell’ondata di maltempo che ha colpito il nostro Paese”. Questo il commento di Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, che sottolinea: “centinaia di migliaia di automobilisti sono rimasti intrappolati per ore nelle proprie autovetture a causa del traffico creatosi immediatamente dopo che neve e ghiaccio avevano reso impossibile la circolazione”.

Dal pomeriggio di venerdì 3 febbraio -spiega l’Avvocato Dona- si è creata una gigantesca ‘trappola di neve’ che, di fatto, ha impedito il regolare movimento dei cittadini costretti non solo a lunghe attese e code su strade e autostrade, ma addirittura, nei casi più disperati, ad abbandonare i propri mezzi a causa delle cattive condizioni del manto stradale che impedivano lo scorrimento”.

“Autostrade per l’Italia,  Anas e Comuni -prosegue Massimiliano Dona- sono responsabili dell’accaduto in quanto custodi delle strade; è quindi bene attivarsi quanto prima nei loro confronti scrivendo una diffida a mezzo raccomandata A.R. per chiedere il risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali subiti”.

I consulenti legali dell’Unione Nazionale Consumatori sono a disposizione degli associati per una valutazione gratuita della posizione; si potrà segnalare il caso al nostro sportello SINISTRI STRADALI  presente sulla home page del sito www.consumatori.it.

 

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori