MEREDITH – No alle foto del cadavere on-line

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 27 luglio 2011 – “Scandaloso pubblicare immagini così cruente che non aggiungono nulla alla veridicità della cronaca”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), in merito alle immagini dell’assassinio di Meredith Kercher, pubblicate questa mattina sul portale web “Libero”.

“Non è sufficiente che la didascalia delle fotografie, scattate probabilmente durante i rilevamenti della polizia scientifica poco dopo l’omicidio, avverta che ‘potrebbero urtare la sensibilità del lettore’ -afferma l’avvocato Dona- perché quelle immagini non dovevano essere pubblicate per rispetto della sensibilità degli utenti del web e perché rappresentano un’inutile violazione della privacy, nonché un oltraggio alla dignità di una ragazza morta senza che ancora si sappia come”.

“Un caso del genere era già successo qualche tempo fa -ricorda il Segretario generale- quando un’emittente locale aveva mandato in onda le immagini del cadavere della ragazza, suscitando varie perplessità su quanto questa scelta del giornalista del servizio fosse deontologicamente corretta . Noi oggi –conclude Dona- ci rivolgiamo, invece, all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e al Garante per la Protezione dei Dati personali, affinché intervengano nel rispetto della vittima e dei suoi familiari e in difesa di chi, pur volendosi informare, vuole avere il diritto di non inorridire davanti al computer”.

Cerca un altro comunicato

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori