MPS – Pesante l’accusa della CONSOB

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Nuove ipotesi di reato per Monte dei Paschi di Siena. In attesa che si faccia luce sulla vicenda e che si definisca la linea più opportuna da adottare, i consumatori coinvolti  possono rivolgersi ai consulenti dell’Unione Nazionale Consumatori (http://www.consumatori.it)

Roma, 20 febbraio 2013 – “Tra le varie ipotesi di reato prospettate va ora ad aggiungersi anche quella, ancor più grave per i risparmiatori e per la trasparenza del mercato borsistico, di manipolazione del mercato”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (http://www.consumatori.it) che aggiunge: “questo è quanto emerge dalla Nota Tecnica redatta dall’Ufficio Abusi di Mercato e trasmessa, unitamente ad una Relazione per la Commissione, dalla CONSOB al PM, Dott. Antonino Nastasi, che sta svolgendo le indagini”.

Secondo la CONSOB, dalle condotte tenute dagli esponenti MPS derivano gravi danni per i risparmiatori: “un investitore che si fosse proposto di compravendere strumenti finanziari emessi da MPS avrebbe rinvenuto nella relazione semestrale al 30 Giugno 2008 indicazioni false e fuorvianti circa (…) il valore degli strumenti finanziari emessi da MPS. Su tali indicazioni l’investitore avrebbe erroneamente fondato le proprie decisioni di investimento o disinvestimento con riguardo al prezzo al quale convenientemente compravendere e alla dimensione delle operazioni da effettuare”. Il risparmiatore sarebbe stato indotto, quindi, “ad attribuire agli strumenti finanziari emessi da MPS un valore superiore a quello loro attribuibile sulla base della reale consistenza del patrimonio di vigilanza e dell’effettiva consistenza dei coefficienti patrimoniali”.

“In attesa che si faccia luce sulla vicenda e che si definisca la linea più opportuna da adottare a tutela dei risparmiatori -prosegue l’avvocato Dona (segui @massidona su Twitter)- invitiamo quanti abbiano acquistato prodotti finanziari MPS a segnalarlo compilando il modulo e ad iscriversi alla nostra newsletter in modo da poter essere sempre costantemente aggiornati sui risvolti”.

Ogni segnalazione potrà essere potrà essere inviata all’indirizzo di posta elettronica info@consumatori.it indicando nell’oggetto MPS. I consulenti legali dell’Unione sono a disposizione dei consumatori per fornire chiarimenti e assistenza.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

MPS – Pesante l’accusa della CONSOB

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Nuove ipotesi di reato per Monte dei Paschi di Siena. In attesa che si faccia luce sulla vicenda e che si definisca la linea più opportuna da adottare, i consumatori coinvolti  possono rivolgersi ai consulenti dell’Unione Nazionale Consumatori (http://www.consumatori.it)

Roma, 20 febbraio 2013 – “Tra le varie ipotesi di reato prospettate va ora ad aggiungersi anche quella, ancor più grave per i risparmiatori e per la trasparenza del mercato borsistico, di manipolazione del mercato”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (http://www.consumatori.it) che aggiunge: “questo è quanto emerge dalla Nota Tecnica redatta dall’Ufficio Abusi di Mercato e trasmessa, unitamente ad una Relazione per la Commissione, dalla CONSOB al PM, Dott. Antonino Nastasi, che sta svolgendo le indagini”.

Secondo la CONSOB, dalle condotte tenute dagli esponenti MPS derivano gravi danni per i risparmiatori: “un investitore che si fosse proposto di compravendere strumenti finanziari emessi da MPS avrebbe rinvenuto nella relazione semestrale al 30 Giugno 2008 indicazioni false e fuorvianti circa (…) il valore degli strumenti finanziari emessi da MPS. Su tali indicazioni l’investitore avrebbe erroneamente fondato le proprie decisioni di investimento o disinvestimento con riguardo al prezzo al quale convenientemente compravendere e alla dimensione delle operazioni da effettuare”. Il risparmiatore sarebbe stato indotto, quindi, “ad attribuire agli strumenti finanziari emessi da MPS un valore superiore a quello loro attribuibile sulla base della reale consistenza del patrimonio di vigilanza e dell’effettiva consistenza dei coefficienti patrimoniali”.

“In attesa che si faccia luce sulla vicenda e che si definisca la linea più opportuna da adottare a tutela dei risparmiatori -prosegue l’avvocato Dona (segui @massidona su Twitter)- invitiamo quanti abbiano acquistato prodotti finanziari MPS a segnalarlo compilando il modulo e ad iscriversi alla nostra newsletter in modo da poter essere sempre costantemente aggiornati sui risvolti”.

Ogni segnalazione potrà essere potrà essere inviata all’indirizzo di posta elettronica info@consumatori.it indicando nell’oggetto MPS. I consulenti legali dell’Unione sono a disposizione dei consumatori per fornire chiarimenti e assistenza.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori