MPS – Una class action a tutela dei consumatori

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Pronta una class action nei confronti della Banca Montepaschi di Siena: i consumatori interessati possono aderire al comitato “MPS risarcire il danno” rivolgendosi all’Unione Nazionale Consumatori (http://www.consumatori.it)

Roma, 25 gennaio 2013 – "Gli amministratori di Monte dei Paschi di Siena devono rispondere dei danni causati ai risparmiatori". È quando dichiara Massimiliano Dona Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (http://www.consumatori.it) annunciando l’iniziativa del’Unc che, insieme ad un pool di associazioni (Codici, Lega Consumatori, ACU, e Casa del Consumatore) ed alla  Fondazione Consumo Sostenibile, hanno deciso di attivare una class action nei confronti della Banca Montepaschi di Siena (MPS)  per l’operato illegittimo degli amministratori che hanno causato una perdita di valore ad obbligazioni e azioni.

"Invito i consumatori interessati -prosegue Dona (segui @massidona)- a dare la propria adesione al comitato “MPS risarcire il danno” rivolgendosi direttamente all’indirizzo email: info@consumatori.it oppure via fax: 06-3234616 oppure chiamando il numero 06-32600239.

Per la settimana prossima un collegio di avvocati delle associazioni si riunirà per delineare l’azione giuridica da adottare.

"La gravità del caso Montepaschi -conclude l’avvocato Dona- ripropone ancora una volta il tema etico di una finanza sostenibile: chiediamo a partiti e movimenti di prendere in serio impegno nei loro programmi perchè i consumatori hanno ormai un elevato grado di sfiducia nel sistema bancario ed è quindi il momento di affrontare in modo deciso la riorganizzazione di regole e controlli anche attraverso una nuova normativa sul falso in bilancio".

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori