MULTE – La truffa dei rincari

commenta  |   stampa  |  pdf

Roma, 18 settembre 2008 – La rapina del secolo sono le contravvenzioni. E’ quanto afferma l’Unione Nazionale Consumatori che ha confrontato gli importi delle multe stradali del vecchio Codice della strada del 1959 con quelli del nuovo Codice, che fra l’altro vengono aggiornati ogni due anni con il tasso di inflazione. Nell’arco di mezzo secolo, afferma l’Unione Consumatori, gli aumenti sono terrificanti ed è evidente che sono stati studiati solo per arricchire le casse dei Comuni. Per facilitare il confronto, gli attuali importi in euro sono stati tradotti in lire ed è stato preso in considerazione il pagamento come oblazione, cioè entro 15 giorni (nel vecchio Codice) ed entro 60 giorni (nel nuovo). Questo è l’unico piccolo vantaggio per automobilisti, ciclisti e pedoni, per il resto, afferma l’associazione di consumatori, si tratta di una truffa di Stato. Per fare qualche esempio, nota l’Unione Consumatori, le multe per i divieti di sosta semplice, di fermata e per il superamento del limite di velocità entro 10 km. sono aumentati del 6870%, ma la percentuale per i ciclisti in tripla fila è ancora più pazzesca: +8419%.

Roma, 18 settembre 2008

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori