NATALE ON-LINE – Si, ma senza rischi

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Sempre più italiani acquisteranno on-line i regali di Natale: Massimiliano Dona dà qualche consiglio, tratto dal libro "Aggiungi al carrello", per evitare fregature.

Roma, 3 dicembre 2013 – "Risparmio e comodità, sono le parole d’ordine per le festività del 2013: sarà per questo  che sempre più consumatori acquistano on-line i regali di Natale". E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori e autore, insieme alla psicoterapeuta Paola Vinciguerra, del libro "Aggiungi al carrello. Shopping on-line: sopravvivere agli inganni e alle dipendenze del web" (Minerva Edizioni).

"Secondo i dati della nostra associazione -afferma Dona (segui @massidona su Twitter)- i regali più acquistati sul web, soprattutto nel periodo di Natale, sono i prodotti tecnologici: cellulari, tablet, televisori, fotocamere; si conferma, poi, la tendenza, già diffusa da qualche anno, di regalare un’esperienza, acquistata soprattutto sui siti di social shopping: non solo quindi gite fuori porta, cene fuori e week end benessere, ma anche ‘lezioni di volo’, ‘guide a bordo di macchine sportive’, corsi di cucina o di wedding planner (solo per citare alcune delle offerte pre-natalizie più gettonate). Ancora pochi italiani, invece, comprano su Internet capi di abbigliamento in quanto non rinunciano a toccare gli abiti prima dell’acquisto; molti consumatori utilizzano, dunque, Internet come una vetrina: cercano on-line, confrontano i prezzi (e spesso lo fanno direttamente dal telefonino), ma poi preferiscono acquistare off-line".

"Per evitare il rischio che quello che sembrerebbe un affare si riveli un’autentica fregatura -aggiunge l’avvocato Dona- è bene seguire alcuni semplici accorgimenti tratti dal mio libro: la prima regola è confrontare le varie offerte prima di procedere all’acquisto, cercando magari anche ulteriori informazioni sui prodotti/servizi e i venditori; è fondamentale, inoltre, non farsi prendere dalla fretta o dall’ansia: molti siti giocano su una comunicazione emotiva (timer che scadono, avvisi che l’articolo è in esaurimento), ma è bene ignorarli. Non fatevi attrarre, poi, dalle offerte troppo convenienti: il più delle volte si tratta di specchietti per le allodole e magari il prezzo molto basso nasconde una maggiorazione per l’uso della carta di credito. Infine, soprattutto in questo periodo pre-natalizio, quando sono frequenti i ritardi, è bene controllare le date di consegna per scongiurare il rischio che il vostro regalo non arrivi per tempo sotto l’albero".

Molti altri consigli su come gestire al meglio lo shopping on-line saranno raccontati da Massimiliano Dona e Paola Vinciguerra il prossimo 7 dicembre nell’ambito della fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria "Più libri più liberi" al Palazzo dei Congressi dell’Eur (ore 20-sala Corallo).

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

NATALE ON-LINE – Si, ma senza rischi

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Sempre più italiani acquisteranno on-line i regali di Natale: Massimiliano Dona dà qualche consiglio, tratto dal libro "Aggiungi al carrello", per evitare fregature.

Roma, 3 dicembre 2013 – "Risparmio e comodità, sono le parole d’ordine per le festività del 2013: sarà per questo  che sempre più consumatori acquistano on-line i regali di Natale". E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori e autore, insieme alla psicoterapeuta Paola Vinciguerra, del libro "Aggiungi al carrello. Shopping on-line: sopravvivere agli inganni e alle dipendenze del web" (Minerva Edizioni).

"Secondo i dati della nostra associazione -afferma Dona (segui @massidona su Twitter)- i regali più acquistati sul web, soprattutto nel periodo di Natale, sono i prodotti tecnologici: cellulari, tablet, televisori, fotocamere; si conferma, poi, la tendenza, già diffusa da qualche anno, di regalare un’esperienza, acquistata soprattutto sui siti di social shopping: non solo quindi gite fuori porta, cene fuori e week end benessere, ma anche ‘lezioni di volo’, ‘guide a bordo di macchine sportive’, corsi di cucina o di wedding planner (solo per citare alcune delle offerte pre-natalizie più gettonate). Ancora pochi italiani, invece, comprano su Internet capi di abbigliamento in quanto non rinunciano a toccare gli abiti prima dell’acquisto; molti consumatori utilizzano, dunque, Internet come una vetrina: cercano on-line, confrontano i prezzi (e spesso lo fanno direttamente dal telefonino), ma poi preferiscono acquistare off-line".

"Per evitare il rischio che quello che sembrerebbe un affare si riveli un’autentica fregatura -aggiunge l’avvocato Dona- è bene seguire alcuni semplici accorgimenti tratti dal mio libro: la prima regola è confrontare le varie offerte prima di procedere all’acquisto, cercando magari anche ulteriori informazioni sui prodotti/servizi e i venditori; è fondamentale, inoltre, non farsi prendere dalla fretta o dall’ansia: molti siti giocano su una comunicazione emotiva (timer che scadono, avvisi che l’articolo è in esaurimento), ma è bene ignorarli. Non fatevi attrarre, poi, dalle offerte troppo convenienti: il più delle volte si tratta di specchietti per le allodole e magari il prezzo molto basso nasconde una maggiorazione per l’uso della carta di credito. Infine, soprattutto in questo periodo pre-natalizio, quando sono frequenti i ritardi, è bene controllare le date di consegna per scongiurare il rischio che il vostro regalo non arrivi per tempo sotto l’albero".

Molti altri consigli su come gestire al meglio lo shopping on-line saranno raccontati da Massimiliano Dona e Paola Vinciguerra il prossimo 7 dicembre nell’ambito della fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria "Più libri più liberi" al Palazzo dei Congressi dell’Eur (ore 20-sala Corallo).

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori