PRIVACY – Grave il furto subito da Sony

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 29 aprile – “Un attacco informatico che mette seriamente a repentaglio i dati sensibili degli utenti”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), commentando il furto dei dati personali, compresi quelli relativi alle carte di credito, operato da alcuni hacker contro l’azienda giapponese “Sony”. “Nello specifico -spiega Dona- l’attacco ha coinvolto gli utilizzatori dei servizi ‘Playstation Network Sony’ e ‘Qriocity’: in tutto si parla all’incirca di 77 milioni di utenti colpiti (in Italia 800 mila casi)".

“La Sony -prosegue l’Avv. Dona- ha bloccato il servizio il 20 aprile, assicurando di aver predisposto tutte le necessarie contromisure volte a risalire ai responsabili. Ad ogni modo, consigliamo a tutti consumatori coinvolti di cambiare la password del proprio account utilizzato per la registrazione e di far sospendere dalla banca il pagamento verso Sony di qualunque importo fino alla soluzione del problema”.

“Per quanto riguarda poi -prosegue Dona- il furto dei dati riguardanti in particolar modo gli indirizzi di posta elettronica, raccomandiamo di prestare maggiore attenzione agli eventuali casi di phishing (email attraverso le quali i truffatori richiedono i dati per accedere al conto corrente online) e di truffe per telefono o posta ordinaria”.

L’Unione Nazionale Consumatori si è già attivata per segnalare il caso all’Autorità Garante della Privacy, nonché per studiare una class-action risarcitoria della lesione dei diritti dei soggetti interessati.

Cerca un altro comunicato

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori