RC-AUTO – Il governo intervenga

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 12 gennaio 2011 – "Un intervento del Governo sulle tariffe RC-Auto è ormai necessario perché il settore è liberalizzato solo sulla carta, se è vero che le prime cinque compagnie incassano il 70 per cento dei premi assicurativi”. E’ quanto dichiara  Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), condividendo le recenti dichiarazioni del Ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, sulla necessità di ridurre le tariffe RC-Auto.

“Nell’arco di pochi mesi è possibile ridurre le tariffe RC-Auto almeno del 15 per cento. Per realizzare tale riduzione -conclude Dona- sono necessarie, tra le varie misure da adottare, la diffusione del plurimandato e l’istituzione dell’Agenzia pubblica antifrode per contrastare il fenomeno dei sinistri fasulli”.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori