RC AUTO – La scatola nera non ostacoli la liberalizzazione

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 29 febbraio 2012 – “La scatola nera non si traduca in un ostacolo per la libertà del mercato nel settore RC Auto”. E’ questo l’avvertimento di Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), che  manifesta la sua preoccupazione per le conseguenze di alcune norme contenute nel decreto liberalizzazioni in via di approvazione in questi giorni.

“Abbiamo già protestato -precisa l’Avvocato Dona- per la genericità della legge che non offre alcuna certezza ai consumatori riguardo all’entità dello sconto sul premio che sarà riconosciuto a chi installerà le scatole nere. All’orizzonte però -continua Massimiliano Dona- si profilano ancor più gravi preoccupazioni: alcune compagnie hanno già fiutato il business ed è facile presumere che si affideranno a produttori di comodo, magari poco affidabili o, ancor peggio, compiacenti”.

“Il rischio -prosegue il Segretario generale dell’UNC- è che si strumentalizzi la scatola nera al fine di ostacolare la libera scelta del consumatore che si vedrà costretto a rimanere fedele ad una determinata compagnia solo perché ha installato il suo dispositivo. Per questo chiediamo al Governo di prevedere, all’interno dell’articolo 32 del decreto “Cresci Italia”, l’espressa facoltà del consumatore di affidarsi al fornitore di sua fiducia per la scelta della scatola nera, garantendo così anche la libertà di acquistare non solo una polizza, ma anche di cambiarla in futuro preferendo nuove opportunità offerte dal mercato, senza che l’apparecchio diventi un nuovo vincolo nel mercato delle RC auto.”

 

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori