RINCARI CINEMA – Una furbata gli aumenti di questi giorni

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 23 marzo 2011 – “Gli esercenti dei cinema che scenderanno in piazza in questi giorni non sono forse gli stessi che hanno arbitrariamente aumentato il prezzo del biglietto nascondendosi dietro al ‘milleproroghe’?” E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, in riferimento alle manifestazioni che avranno luogo in questi giorni in tutta Italia per chiedere il reintegro del Fondo Unico per lo Spettacolo.

“E’ giusto manifestare contro chi vuol far ricadere i tagli del Governo alla cultura sulle tasche dei consumatori -sostiene Dona- ma ci sembra un’ipocrisia che a farlo siano quei gestori che, soprattutto a Roma, hanno curato i loro interessi facendo lievitare i prezzi con la giustificazione che si tratti di un effetto del ‘Decreto Milleproroghe’”.

“La tassa sul cinema che gli stessi esercenti stanno criticando -afferma il Segretario generale- entrerà in vigore dal prossimo mese di luglio fino a dicembre 2013, dunque gli aumenti attuali non hanno nulla a che fare con la legge, ma sono una pratica commerciale scorretta per poi tornare ad aumentare il prezzo già a luglio. I gestori -conclude Dona- farebbero bene a prendere una posizione e decidere da quale parte stare”.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori