SALDI – Calo del 60%, proviamo a liberalizzarli

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 21 luglio 2008 – “Il fatto che  nelle prime due settimane di saldi le vendite sono diminuite del 60% rispetto al 2007 è molto preoccupante”, osserva Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori. “Riteniamo che ai fini di una vera concorrenza e in un periodo di crisi dei consumi come quello che stiamo attraversando i saldi dovrebbero essere permessi tutto l’anno, come del resto lo sono le vendite promozionali”.

“Occorrono però anche maggiori controlli – spiega Dona – poiché le irregolarità ai danni dei consumatori sono tantissime, come è stato evidenziato dalla Guardia di Finanza che ha riscontrato un incremento del 45% sulle infrazioni commesse dai commercianti, e nel periodo dei saldi queste si moltiplicano, generando ancora maggiore confusione e diffidenza”.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori