SERVIZIO CLIENTI – Una vergogna il call-center a pagamento

7 commenti  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 02 settembre 2008 – “E’ inaccettabile, oltre che eticamente scorretto, far pagare ai consumatori il servizio di assistenza-clienti che nella maggior parte dei casi riguarda la segnalazione di disfunzioni e problemi originati dall’azienda stessa”. A dichiararlo è Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Riceviamo di continuo – spiega l’Avvocato Dona – segnalazioni su servizi clienti a pagamento, la maggior parte delle quali riguardanti Sky e Fastweb. La pay tv Sky utilizza per il suo servizio clienti una numerazione 199 a pagamento, il cui costo è di 14,25 centesimi di euro da telefono fisso, mentre per la telefonia mobile i costi variano a seconda dell’operatore utilizzato e pertanto non specificati. Il servizio clienti Fastweb – continua Dona – è invece gratuito solo da rete Fastweb, ma essendo spesso utilizzato per segnalare un guasto proprio alla linea telefonica, la maggior parte delle volte viene utilizzato un cellulare, pagando a seconda dell’operatore utilizzato”.

“Chiediamo l’intervento dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato e dell’Autorità delle Comunicazioni – conclude Dona –perché si ponga fine a questo scempio: costi esagerati per lunghissime attese prima di riuscire a collegarsi con un operatore che spesso non è addestrato adeguatamente a rispondere ai questiti e non può risolvere i problemi dei consumatori”.

Roma, 2 settembre 2008

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Pasquale

La vergogna ALITALIA continua , il suo servizio clienti costa 64 cents al minuto senza scatto alla risposta, mentre dal cellulare 96 cents al minuto + scatto di 16 cents. Non è possibile che continuiamo a pagare gli errori degli altri.
ps: questo blog è vecchio di 8 anni ma è ancora attivo?

La Redazione UNC
La Redazione UNC

Gentile Pasquale purtroppo la situazione non è cambiata di molto seppur sono passati 8 anni!
Non si tratta di un blog, ma di un comunicato mandato nel 2008 è che è nel nostro archivio; continuiamo ad occuparcene, ma se vuole parlare con un nostro consulente sul suo caso specifico riguardante Alitalia può contattarci attraverso questo link http://www.consumatori.it/sportello-per-alitalia/
Grazie

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori