SICUREZZA – Le multe ai clienti delle prostitute per arricchire le casse comunali

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 17 settembre 2008 – La multa contro le prostitute su strada e, soprattutto, contro i clienti, è una imbecillità. E’ quanto dichiara l’Unione Nazionale Consumatori secondo la quale le prostitute non pagheranno mai le multe in quanto vivono in maggior parte in baracche o locali senza mobili da pignorare, mentre solo i clienti dovranno pagare.

L’Unione Consumatori dichiara che si tratta dell’ennesimo pretesto per arricchire le casse comunali, non essendo possibile arginare il fenomeno della prostituzione, che andrebbe invece contrastato sconfiggendo chi organizza l’indecente traffico di vite umane.

E’ tutto fumo negli occhi, conclude l’Unione Nazionale Consumatori, per far dimenticare la criminalità dilagante e per scaricare sui cittadini l’incapacità dello Stato di far rispettare le sue regole.

Roma, 17 settembre 2008

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori