SICUREZZA STRADALE: nel 2014 calo incidenti del 6%

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 7 gennaio 2015 – “Una buona notizia in materia di sicurezza stradale. Ringraziamo le forze dell’ordine per il prezioso lavoro che svolgono. Naturalmente non dobbiamo abbassare la guardia, considerato che il calo degli incidenti registrato in questi ultimi anni è anche collegato alla crisi e ai minori viaggi degli italiani. In questo periodo di difficoltà le famiglie hanno ridotto i chilometri percorsi allo stretto indispensabile e si è assistito ad un crollo della percorrenza media annuale” ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando i dati resi noti oggi.

Nel 2014 gli incidenti stradali sono diminuiti del 6%: sono stati 73.688 gli incidenti rilevati da Polizia Stradale e Carabinieri, 4.671 in meno rispetto al 2013. Dello stesso segno anche le conseguenze degli incidenti: -3,6% i morti e -6% i feriti rispetto al 2013.

L’Unione Nazionale Consumatori ricorda che nel 2013 i residenti in Italia hanno effettuato 63 milioni e 154 mila viaggi con pernottamento, contro i 78 milioni e 703 mila dell’anno precedente, con un crollo del 19,8%. A crollare non solo i viaggi per le vacanze ma anche i viaggi ed i pernottamenti per motivi di lavoro che hanno mostrato una flessione più forte (rispettivamente -43% e -47,5%) di quella osservata per le vacanze.

 

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori