TA.RI – L’Unione Nazionale Consumatori è in regola con i pagamenti

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori 

Roma, 27 settembre 2010 – “Verificare prima di diffondere notizie tendenziose sarebbe una buona norma per evitare spiacevoli equivoci”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC) riguardo la notizia diffusa sabato sul presunto mancato pagamento della Ta.ri da parte di alcune associazioni.

“Tengo a precisare -afferma Dona- che la nostra Unione è in regola con i pagamenti della tassa sui rifiuti e, in particolare, abbiamo versato la rata per il primo semestre lo scorso 26 Luglio”.

“Accogliamo con piacere la rettifica dell’Ama che ha ribadito ‘di non aver mai fornito in via ufficiale dati sul mancato pagamento della tariffa rifiuti da parte di alcune associazioni’ -prosegue il Segretario generale dell’UNC- ma non ci basta. Non è una giustificazione esaustiva perché quei dati non dovevano essere diffusi, a maggior ragione se non erano ufficiali!”

“I consumatori hanno il sacrosanto diritto di sapere se qualcuno non ottempera ai suoi doveri -conclude Dona- ma ciò non può ledere la reputazione di chi ogni giorno fa il suo dovere e si comporta nel pieno rispetto della legge. Per questo motivo i nostri legali stanno verificando la rilevanza penale delle affermazioni dell’Azienda municipale ambientale, diffuse dal Corriere della Sera lo scorso 26 settembre”.

Roma, 27 settembre 2010

 

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori