TAXI: il Governo si piega alla lobby, sospeso lo sciopero di domani

2 commenti  |   stampa  |  pdf

I tassisti hanno sospeso lo sciopero di domani venerdì 18 marzo, dopo l’incontro che si è svolto ieri con il Governo e l’impegno dei ministeri dei Trasporti e dello Sviluppo economico di non affrontare la regolamentazione del settore nel ddl concorrenza ma con un’apposita legge.

Roma, 17 marzo 2016 – “In pratica il Governo ha ceduto alla piazza e, per paura dello sciopero, si è sottomesso alla lobby dei tassisti, rinunciando ad affrontare la materia, rinviandola sine die” ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori.

“A questo punto invitiamo i pensionati ed i lavoratori dipendenti che non hanno avuto la rivalutazione della loro pensione e del loro stipendio, in barba a due sentenze della Corte Costituzionale, a fare altrettanto e a prendere esempio dai tassisti. Scendete in piazza per ottenere i vostri diritti sanciti dalla Costituzione e violati ripetutamente in questi anni” ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare l'articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Dino

quando ci sarà parteciperò con tutta la famiglia

Angelo Artale

è una cosa vergognosa.
Farei apposita domanda ai candidati sindaci di Roma su tale tema e diffonderei risposta
Cordiali Saluti
aa

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori