TELEFONIA: bene l’indagine Ue su Wind e 3Italia

commenta  |   stampa  |  pdf

La Commissione europea ha avviato un’indagine approfondita per valutare se la proposta di joint venture tra Wind e 3Italia è in linea con il regolamento UE sulle concentrazioni.

Roma, 30 marzo 2016 – “Bene, accolta finalmente la nostra richiesta. E’ dal 6 agosto 2015, appena annunciata l’operazione, che abbiamo chiesto lumi sia all’Antitrust italiano che a quello europeo. E’ evidente che queste nozze vanno nella direzione opposta rispetto a quello che necessiterebbe il settore della telefonia, ossia aumentare i soggetti in campo ed in competizione” ha dichiarato Massimiliano Dona, Segretario dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Il rischio di un possibile aumento dei prezzi per i consumatori, determinato da una diminuzione dell’offerta, è oggettivo” ha concluso Dona.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori