TRASPORTI – Stangata per gli utenti romani

commenta  |   stampa  |  pdf

Comunicato stampa dell’Unione Nazionale Consumatori

Roma, 2 maggio 2012 – “Ancora una volta l’ATAC sceglie di far fronte ai problemi di bilancio scaricando i costi sugli utenti”. È quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), in riferimento all’annuncio, da parte dell’Azienda, dei rincari previsti dal nuovo piano industriale.

“A partire dal 1° giugno il costo del singolo ticket per la rete di trasporto pubblico urbana costerà il 50% in più, passando da 1 euro a 1 euro e 50. Ciò a fronte di un servizio -prosegue l’avvocato Dona- sempre più inadeguato per una moderna metropoli come Roma, come ci segnalano le centinaia di reclami ricevuti in questi mesi”.

“La cosa che ci preoccupa maggiormente -aggiunge Dona- è che i rincari non risparmieranno le fasce più deboli dell’utenza: infatti anche gli abbonamenti riservati a studenti, pensionati ed invalidi subiranno un sostanzioso aumento”.

“Inoltre -prosegue Dona- non sarà più possibile acquistare la tessera mensile ridotta. Ciò obbligherà gli utenti beneficiari delle agevolazioni ad acquistare l’abbonamento annuale, molto più costoso e non sempre indispensabile”.

“Come se ciò non bastasse, tali misure -incalza Dona- metteranno in crisi gran parte dell’utenza e porteranno inevitabilmente ad un maggior ricorso ai mezzi di trasporto privati e ad un conseguente peggioramento dello stato del traffico della città”.

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori