TRUFFE: consumatori contro “Tutto Pellet”

commenta  |   stampa  |  pdf

Roma, 4 giugno 2015 – “Aderire ad un’azione collettiva già promossa da altri consumatori, dando mandato ad un’unica associazione, consente di abbattere le spese processuali e permette, pertanto, anche alle persone che individualmente non sarebbero in grado di sostenerle di poter partecipare ugualmente al giudizio”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, invitando i consumatori che nei mesi scorsi, in Piemonte, ma anche nelle regioni vicine, sono stati truffati dal titolare del negozio “Tutto Pellet”, a rivolgersi alla sede regionale dell’associazione in Piemonte per avere assistenza.

Contro il titolare del negozio che non ha mai consegnato ai clienti la merce ordinata, infatti, è stato instaurato un procedimento penale attualmente pendente avanti la Procura della Repubblica di Torino; coloro che hanno già presentato nei termini una querela, ma non hanno ancora nominato un difensore, possono farsi rappresentare dunque (come molti altri consumatori hanno già fatto) dal Comitato Regionale del Piemonte dell’Unc, rilasciando una nomina in qualità di persona offesa dal reato.

Dopo la conclusione delle indagini preliminari sarà possibile anche costituirsi parte civile con lo stesso procuratore e nel medesimo procedimento al fine di ottenere il risarcimento del danno subìto.

Tutti gli interessati potranno prendere contatti con la nostra sede Regionale scrivendo a comitatotorino.unc@libero.it o recandosi alle sede di Torino Via Roma n. 366 (Tel: 011.5611800).

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori