L’esperto risponde su… offerte mercato libero energia

commenta  |   stampa  |  pdf

Mi chiamano a tutte le ore (soprattutto pranzo e cena) per propormi qualsiasi tipo di offerta… ultimamente vengo a dir poco “bombardato” da operatori del Mercato libero dell’energia. Non ho ancora ben capito se il passaggio mi converrebbe perché le informazioni che mi danno sono sempre poco chiare: non esiste una regola su quanto dovrebbero dichiarare?

Lo sforzo per conquistare nuovi clienti per il Mercato Libero ha spinto le Società di Vendita ad approntare tecniche di vendita molto spinte ed aggressive verso i clienti, specialmente nei confronti delle persone anziane particolarmente vulnerabili (ma non solo!).

Leggi su questo argomento: Come dire stop alle chiamate indesiderate

In generale, comunque, il venditore deve fornire il nome dell’azienda per cui lavora, la sua identità e un recapito; inoltre devono essere sempre ben spiegati gli effetti del passaggio al Mercato libero, i costi e le modalità di pagamento, oltre naturalmente alla durata dell’offerta, le condizioni e l’informativa sul diritto di recesso.

Inoltre in venditore è tenuto ad informare il consumatore sulle modalità di reclamo.

Per avere maggiori informazioni sul mercato libero dell’energia e non solo, è possibile contattare i nostri esperti scrivendo a energia@consumatori.it.

Scopri tutte le nostre FAQ

Autore: Marco Vignola
Data: 28 settembre 2016

 

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori