“Cose da non credere”, raccontato in un video

commenta  |   stampa  |  pdf

Prosegue l’eco di “Cose da non credere”, l’evento dedicato alla consapevolezza dei consuamtori che si è tenuto lo scorso 19 maggio a villa Miani.

Per rivivere insieme l’atmosfera di questo pomeriggio di confronto e crescita guarda il video realizzato da Key4biz e la fotogallery dell’evento

Come di consueto il pomeriggio di lavori è iniziato alle 15.00 con i quattro tavoli dedicati a Web, Energia, Food, Salute e benessere; i nostri ospiti hanno trovato ad accoglierli la prima sorpresa di quest’anno: non più un unico tavolo in ogni stanza ad ospitare la discussione, ma due tavoli più piccoli per ciascuna tematica in modo da rendere il confronto più vivace.

Anche i moderatori quindi sono “raddoppiati”: per cui al web accanto all’ormai consolidato Raffaele Barberio, il secondo moderatore è stato Guido Scorza; all’energia Alessandro Ortis è stato accompagnato da Tullio Fanelli; al Food: Ivo Ferrario e Andrea Ghiselli hanno fatto gli onori di casa, mentre a Salute e benessere il compito è toccato a Federico Mereta e Paola vinciguerra.

La seconda novità di questa edizione l’abbiamo posizionata su ciascun tavolo con i template realizzati dalla nostra facilitatrice visuale: si tratta di mappe concettuali utili ad orientare la discussione e sulle quali  abbiamo chiesto ai nostri ospiti di “giocare” con pennarelli e post-it da appuntare. Ma non si è trattato di un semplice gioco (anche se guardando alcune foto sembra di essere davanti ad una sorta di Monopoli!) perché questi cartelloni hanno fatto da scenario alle idee emerse al tavolo e sono stati protagonisti, in una versione digitale, delle sintesi dei moderatori durante la sessione plenaria.

Scarica i report visuali:

Web

Energia

Food

Salute e benessere

Una conferma rispetto all’anno scorso sono stati gli studenti del corso di Laure di Gestione ed Etica delle imprese dell’Università Roma Tre che hanno animato la discussione con le loro domande e gli interventi sui temi di loro interesse.

Alle 19.00 è iniziata la sessione plenaria: dopo una breve sintesi di quanto emerso in ciascun tavolo, la serata si è conclusa con la conferenza spettacolo “Fate il nostro gioco” del gruppo Taxi1729 (Scarica il report visuale della conferenza). Abbiamo così inaugurato il nostro anno della gamification, argomento a cui sarà dedicata la decima edizione del “Premio Vincenzo Dona, voce di consumatori”, il prossimo 18 novembre. Non ci resta dunque che darvi appuntamento a novembre per il più importante evento sui consumi nel panorama italiano!

Scarica il report visuale di introduzione

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori