Automobile con comportamento anomalo

1 commento  |   stampa  |  pdf

Se la macchina ha un comportamento stradale che mi sembra anomalo, che posso fare?

Il consumatore ha il diritto di aspettarsi prestazioni comparabili con altre vetture della stessa “classe”; qualora uno specifico veicolo abbia un comportamento dinamico caratteristico, e difforme da quello percepibile in veicoli comparabili, spetta alla Diligenza Professionale del venditore informare compiutamente l’acquirente di tali specificità, prima della vendita.

Se la specificità viene avvertita dal consumatore dopo l’acquisto, e ritiene che ciò non corrisponda alle sue aspettative, può contestare un difetto di conformità evidente; se la risposta del Venditore al reclamo è “ma è normale, per questo veicolo”, allora ci sono tutti i presupposti per un reclamo all’Antitrust per comportamento sleale del Concessionario, a causa dell’omissione di informazioni che lui stesso dichiara che conosceva al momento della vendita. In ogni caso si tratta di difetti non sanabili con mezzi ordinari.

Se il difetto è tale da interferire con il normale uso del veicolo, si potrà solamente risolvere il contratto, mentre se è di natura più lieve si potrà negoziare una congrua riduzione del prezzo di vendita, in sostanza un rimborso di parte del prezzo, mentre per i casi più gravi si potrà sostituire il veicolo o risolvere il contratto (difetto di tipo).

(Unione Nazionale Consumatori)

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori