Verbale multa lasciato al portiere

commenta  |   stampa  |  pdf

Il verbale di contravvenzione è stato lasciato al portiere del condominio, senza che ne fossi avvertito: la notifica è regolare?

No: la legge prevede che dell’avvenuta notifica nelle mani del portiere si debba dare necessariamente successivo avviso all’interessato tramite raccomandata a.r. Peraltro, ai sensi dell’art. 139, III comma, c.p.c., la consegna del documento al portiere è ammessa solo nell’ipotesi in cui né il destinatario stesso né una persona di famiglia o addetta alla casa siano state reperite. Spesso, invece, i vigili urbani omettono di effettuare tale verifica limitandosi (per comodità) a lasciare gli atti nelle mani del portiere. Secondo pacifica giurisprudenza della Corte di Cassazione la mancata ricerca delle persone abilitate a ricevere l’atto deve essere indicata nella relata di notifica, al fine di giustificare la consegna dell’atto al portiere, altrimenti la notifica è nulla (Cass. Civ. n. 5706/1999; Cass. Civ. n. 4739/1998; Cass. Civ. n. 1387/1995; Cons. Stato n. 1037/1995).

(Unione Nazionale Consumatori)

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!
Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori