Denunciata Apple per la nuova APP Music

commenta  |   stampa  |  pdf

1061 (Sdc – lug. 2015) – “Un’applicazione per ascoltare musica diffusa con modalità che sembrano poco chiare nello spiegare i costi che saranno addebitati ai consumatori: per questo è necessario che sia l’Antitrust a fare chiarezza”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, annunciando la denuncia depositata dall’associazione all’Autorità Garante per la Concorrenza e per il Mercato per il servizio “Apple Music”, disponibile su smartphone in seguito all’aggiornamento del sistema operativo IOS.

Gli utilizzatori dei prodotti Apple erano abituati ad avere sul telefonino la propria musica scaricata da Itunes attraverso la tradizionale app ‘Musica’; adesso, dopo aver scaricato l’aggiornamento, viene proposto di testare il servizio,  tuttavia, cliccando sull’icona ‘Inizia la prova gratuita di 3 mesi’, si accede ad una schermata nella quale l’utente è invitato a scegliere un abbonamento che può costare da 9,99 euro fino a 14,99 euro al mese.

Il consumatore non riesce a capire immediatamente che si trova davanti ad un’offerta commerciale nella quale, dopo i tre mesi di prova, l’abbonamento sarà automaticamente rinnovato finché non sarà l’utente a disattivarlo: insomma ad un primo sguardo sembrerebbe che Apple faccia ricorso ad un meccanismo di opt-out che ci si sembra incoerente rispetto al concetto di prova gratuita. Per questo abbiamo chiesto all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato di fare chiarezza sul caso e, qualora rilevasse l’irregolarità dell’offerta, decida di bloccare immediatamente la pratica nel rispetto dei consumatori.

Autore: Eleonora Iacobelli
Data: 22 luglio 2015

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori