Editoriale di M. Dona – Saldi: le truffe più diffuse e qualche antidoto…

commenta  |   stampa  |  pdf

Mi scrive Gioia da Bari per raccontarmi (così le chiama) alcune “antipatiche anomalie” che ha riscontrato facendo shopping insieme al suo ragazzo durante questo periodo di saldi: avendo l’abitudine di girare per centri commerciali, i due ragazzi conoscono “a memoria” negozi, prezzi e disponibilità dei prodotto ai quali sono interessati. Ecco perché, dopo aver aspettato il 5 gennaio per comprare finalmente i capi di abbigliamento tanto desiderati, hanno deciso di scrivermi per raccontare la delusione di non aver potuto acquistare quel paio di scarpe e il cappello che avevano adocchiato: erano tutti magicamente scomparsi, sostituiti da prodotti di collezioni precedenti tirati fuori dai magazzini proprio in occasione dei saldi. Leggi…

   Hai bisogno di assistenza su questo argomento? Clicca qui!

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori