La voce del territorio: a Foggia annullate le ingiunzioni

commenta  |   stampa  |  pdf

983 (Sdc – apr. 2015) – Dall’inizio del mese di marzo del 2015 sono state recapitate a numerosi automobilisti foggiani ingiunzioni di pagamento derivanti da verbali di accertamento di violazioni al Codice della Strada commesse nell’anno 2011. Le ingiunzioni sono state emesse perché i versamenti fatti dai cittadini per pagare le multe non comprendevano la cifra –in media di 3,30 euro- relativa alle comunicazioni C.A.N. (Comunicazione di Avvenuta Notifica) o C.A.D. (Comunicazione avviso di deposito). In pratica, per non aver versato solo i tre euro e trenta di spese i cittadini si vedevano addebitato il doppio dell’intera somma, sicché la multa sarebbe stata pagata ben due volte.

Al fine di evitare una simile ingiustizia, che sarebbe stata presa dai cittadini come la solita tassa mascherata, l’UNC Puglia ha subito promosso un incontro col Comandante Delle Noci e con l’assessore Cangelli e le ingiunzioni sono state annullate.

Raccomandiamo ai cittadini interessati di raggiungerci presso le nostre sedi (per Foggia alla via Dogali 3a) al fine di produrre la necessaria  istanza di annullamento/sgravio in autotutela presso la sede dell’agente della riscossione –Società AIPA S.p.A., a Foggia, in Via Papa n. 28- e definire la propria posizione contributiva limitatamente alle spese di notifica dovute.

Autore: Unione Nazionale Consumatori
Data: 1 aprile 2015

   Hai bisogno della nostra assistenza? Contattaci

Vuoi commentare questo articolo? Usa questo spazio.

Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui.

xAvvertenza

* Campi obbligatori

I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori.it e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di consumatori.it hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di consumatori.it invita ad un uso costruttivo dei commenti.

*

Unione Nazionale Consumatori è membro di TUTTOCONSUMATORI CONSUMERS INTERNATIONAL CONSUMERS' FORUM

Unione Nazionale Consumatori è membro di:
TUTTOCONSUMATORI
CONSUMERS INTERNATIONAL
CONSUMERS' FORUM

© 2016 Unione Nazionale Consumatori
© 2016 Unione Nazionale Consumatori